[Tempo di lettura: 60 secondi]

Ferrari è una casa automobilistica italiana, produttrice di automobili sportive d’alta fascia e da corsa. L’azienda è anche celebre per il suo impegno nell’automobilismo sportivo di F1, in cui rappresenta la scuderia più titolata di sempre, con ben 238 vittorie (su 1010 gare), 16 campionati costruttori e 15 campionati piloti. Ferrari ha sede a Maranello (Provincia di Modena) e venne fondata nel 1947 da Enzo Ferrari.

I primi successi di Ferrari come brand si ebbero già nel 1947: a marzo, la prima auto prodotta a marchio Ferrari (la 125S), uscì dallo stabilimento di Maranello, ma già nel maggio dello stesso anno l’auto debuttò in gara e, alla seconda apparizione, vinse il Gran Premio di Roma.

Dopo una decade di enorme successo, con il numero delle auto vendute che triplica nel giro di pochi anni, Ferrari entra però in crisi. Nel 1969, a causa di enormi difficoltà finanziarie, Enzo Ferrari decide di cedere il 50% dell’azienda a FIAT, dopo aver già rinunciato alle avances di FORD. Alla morte del fondatore, nel 1988, FIAT assumerà il controllo, rilevando il 90% delle azioni.

Sotto il controllo FIAT Ferrari continua a crescere: il brand affronta uno dei suoi periodi di massimo splendore a seguito dell’egemonia in F1 dei primi anni 2000, con i 7 campionati costruttori vinti consecutivamente.

Ferrari nel 2019 ha generato un fatturato di 3.7 miliardi di euro circa, con una crescita del +10% dal 2019. Anche il numero di auto vendute è cresciuto (+9.5%), assestandosi a 10.131 auto. I profitti hanno invece visto un calo dell’11%, passando da 787 a 699 milioni di euro.

Esiste un brand di automobili di lusso più forte di Ferrari?

#ilpuntoeconomico

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

©2021 Economiain10secondi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma c'è possibile inviare una e-mail e ti tornare a voi, al più presto.

Sending

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account