20 mila nati in meno nel 2021. Una percentuale di persone over 90 che in 10 anni crescerà del 28%.

Secondo il premier Draghi “Un’Italia senza figli è un’Italia che non crede e non progetta, è un’Italia destinata lentamente a invecchiare e scomparire“.

Sono questi i dati che parlano di un’Italia sempre più vecchia.

L’ISTAT parla di un “pesante crollo” della natalità. Si è passati dai 18 nati ogni 1000 abitanti negli anni ‘60 fino ai 7,3 del periodo 2016-2020.

Questo porterà naturalmente ad un aumento dell’incidenza della spesa pensionistica in Italia “INPS” sul totale della spesa.

Passerà dal 15,7% del 2022 a più del 16% per il triennio 2023-2025.

Come verranno spesi questi soldi?

Secondo analisti di Unimpresa “Oltre un terzo del denaro dei contribuenti verrà impiegato per pagare gli assegni di chi non lavora”.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: Il nostro sistema pensionistico è uno schema Ponzi?

Oltre ad essere il Paese Ocse che spende più risorse pubbliche per le pensioni. L’Italia vanta anche un altro record, quello di paese dove si va in pensione più tardi (in Unione europea).

I dati ISTAT sul benessere equo e sostenibile dei territori (BES) mettono in evidenza la disomogeneità in termini di distribuzione delle pensioni.

Il grafico relaziona l’importo medio annuo delle pensioni erogate per provincia con la percentuale di pensionati che percepiscono una pensione lorda mensile inferiore a 500 euro.

Le varie politiche economiche fino ad ora non sono riuscite a contrastare questo problema. Proponendo solo soluzioni temporanee come Quota 100 che hanno finito per aggravare la situazione finanziaria del Paese.

Secondo te, quali misure andrebbero adottate per contrastare il problema?

Si riuscirà a ridurre la spesa pensionistica in Italia?

Autore: Dominich Guaddah

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

©2022 Economiain10secondi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma c'è possibile inviare una e-mail e ti tornare a voi, al più presto.

Sending

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account