Gli italiani sono un popolo di risparmiatori, secondo un’indagine pubblicata da European Payment Consumer. Più di 8 cittadini su 10 risparmiano una parte del loro stipendio.

La grande maggioranza degli italiani è tuttavia è riluttante all’idea di far fruttare i propri risparmi e preferisce tenerli in contanti o su conti.

Questo perché non hanno le giuste competenze per investire!

La scarsa educazione finanziaria in Italia è da sempre uno dei nostri talloni d’Achille.

La mancanza di educazione finanziaria sui mercati si traduce spesso in investitori inconsapevoli che diventano terreno fertile per frodi finanziarie.

Le cose non vanno meglio neanche a chi decide di tenere i soldi liquidi, perché anche questo ha un costo:

  • per le famiglie significa farseli erodere dall’inflazione;
  • Per le imprese significa tenerli parcheggiati invece di investirli e crescere.

Visti questi motivi abbiamo pensato di dare il nostro contributo aprendo una nuova rubrica dedicata all’educazione finanziaria!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Interesse composto, l’ottava meraviglia del mondo

Una guida per aiutarti a conoscere meglio il mondo della finanza partendo dagli elementi fondamentali che caratterizzano i mercati finanziari. Per arrivare poi ad argomenti più complessi, temi di attualità e consigli pratici.

Secondo te l’educazione finanziaria in Italia è un problema?

Segui i prossimi articoli della rubrica per scoprire nel dettaglio i diversi strumenti finanziari!

Autore: Carmelo La Manna

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

©2022 Economiain10secondi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma c'è possibile inviare una e-mail e ti tornare a voi, al più presto.

Sending

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account