Il reato di rapina è aggravato se compiuto indossando la mascherina: questo è quanto stabilito dalla Seconda Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 56937 del 17 gennaio 2022.

 

Sentenza:

Quanto alla possibilità di ipotizzare l’aggravante del travisamento del volto in relazione all’obbligo di indossare la mascherina in conseguenza della emergenza pandemica, deve rilevarsi che il travisamento medesimo risulta essere stato materialmente collegato alla commissione del delitto e comunque idoneo a rendere difficoltoso il riconoscimento dell’autore del fatto.

Il fatto:

Il ladro aveva presentato ricorso alla Suprema Corte sostenendo che non avrebbe potuto compiere la rapina senza la mascherina, essendo questa obbligatoria per legge.

Decisione:

Di diverso avviso la Corte di Cassazione, che ha respinto il ricorso sostenendo che il camuffamento del volto è comunque collegato alla commissione della rapina e quindi utile a rendere difficoltoso il riconoscimento dell’autore.

Ricordati quindi di togliere la mascherina prima di commettere una rapina, se non vuoi subire l’applicazione dell’aggravante.

Secondo te è giusta l’applicazione dell’aggravante?

Carmelo La Manna

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

©2022 Economiain10secondi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma c'è possibile inviare una e-mail e ti tornare a voi, al più presto.

Sending

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account