Dopo la scomparsa dei loro creatori, molte aziende hanno dovuto reinventarsi, cambiando le loro strategie senza però perdere ciò che da sempre le ha caratterizzate.

Steve jobs è stato uno dei più grandi imprenditori soprattutto per aver rivoluzionato il mondo degli smartphone.

Cosa accadde dopo la sua morte?

Sotto la guida di Tim Cook, l’azienda sta spingendo forte sui servizi: da Apple Music, fino alla nuova TV. L’intento è chiaro: offrire entertainment a 360°.

In questi otto anni il valore è più che duplicato ed Apple è stata la prima azienda al mondo a sfondare il muro dei mille miliardi di market cap, a significare che Tim Cook sia un validissimo timoniere.

Un altro visionario scomparso prematuramente è stato Virgil Abloh, rivoluzionario della moda maschile con la sua prima collezione per Louis Vuitton.

Off-White è stato uno dei primi brand a produrre face luxury masks, già diverse stagioni prima dello scoppio della pandemia di covid-19. L’accessorio era già parte integrante delle collezioni del brand.

Dopo Bill Gates, Microsoft ha attraversato diversi momenti bui. Prima il catastrofico flop di Windows Vista e poi l’attacco fallito all’iPod con Zune, senza parlare di Windows Mobile e Windows Explorer.

Microsoft da quel momento si è concentrata sui settori che da sempre hanno attirato il grande pubblico: Gaming ed intrattenimento.

Dominich Guaddah

0 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

©2022 Economiain10secondi

CONTATTACI

Non siamo in giro in questo momento. Ma c'è possibile inviare una e-mail e ti tornare a voi, al più presto.

Sending

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato i tuoi dati?

Create Account